Pagine

Come fare una voltura catastale


La voltura catastale risulta essere un tipo di documento che deve essere compilato e inoltrato nel momento in cui, l'oggetto della compravendita, risulta essere un immobile.

La prima parte del modulo

 

La compilazione del modulo risulta essere abbastanza semplice da effettuare: qualora ci si faccia aiutare da un notaio, la procedura di compilazione risulterà essere relativamente semplice ed immediata. In caso contrario, il modo di procedere parte col richiedere la suddette domanda: per semplificarsi la vita, una persona che deve compilare tale modulo potrà sfruttare diversi software che gli permetteranno di poter ottenere il modulo completo del suddetto documento.


La prima parte di esso deve essere compilato inserendo tutti i vari dati che vengono richiesti: nome, cognome e gli altri dati sono relativi al proprietario del terreno, sia che si tratti di eredità sia che si parli ovviamente di compravendita.
In entrambi i casi, tale tipologia di prima parte deve essere redatta inserendo i vari dati nei rispettivi riquadri.

I due riquadri

 

Una volta che questa prima parte viene compilata, bisogna passare alla seconda, che riguarda ben due riquadri: il primo di essi risulta essere quello relativo alla persona che riceverà il terreno.

Cognome e nome e tutti gli altri tipi di dati dovranno essere inseriti in maniera precisa e soprattutto senza alcun tipo di errore, visto che questo comporta la realizzazione di un nuovo documento.

La seconda tipologia di riquadro, presente all'interno del documento, risulta essere quello che riguarda l'immobile stesso: tutti gli estremi che lo riguardano, come capienza ed utilizzo nonché classificazione della zona nella quale si ritrova, sono dei dati che devono essere inseriti all'interno del documento.

Infine, da compilare, vi sarà un particolare cedolino nel quale risulta essere importante porre i vari dati che riguardano colui che compila il documento stesso, il quale spesso coincide con la persona che deve ricevere, in eredità oppure come oggetto della compravendita, il suddetto immobile o terreno.

La presentazione della domanda

 

Dopo che il documento viene compilato in maniera corretta, bisogna parlare anche della sua consegna: la voltura catastale si conclude nel momento in cui, la domanda, viene consegnata.

Essa deve prima essere inviata alla sede dell'Agenzia delle Entrate principale ed entro trenta giorni, lo stesso documento dovrà essere recapitato presso l'Agenzia delle entrate del territorio nel quale si trova l'immobile.

Il documento potrà essere inviato per via telematica, consegnato a mano oppure per posta: in tutti e tre i casi risulta essere importante aggiungere come, questa particolare tipologia di invio, possiede un costo che risulta essere differente a seconda del metodo che viene adoperato. Una volta che la voltura catastale viene inviata, l'atto di successione potrà essere completato senza che vi possano essere delle conseguenze negative.

La voltura per successione non richiede quindi grande perdite di tempo o dei procedimenti che risultano essere complicati e che potrebbero, di fatto, impedire ad una persona di poter effettuare, in maniera corretta, tale tipologia di procedura.